Cosa vedere a Praga, la Parigi dell'Est

Cosa vedere a Praga, la Parigi dell'Est

Una delle più interessanti capitali dell'Europa dell'est, Praga è ricca di luoghi da visitare e attrattive, tanto da essere chiamata la "Piccola Parigi".

La capitale Ceca è stata eletta Patrimonio dell'Unesco e deve la sua fortuna all'Imperatore  del sacro romano impero Carlo IV che nel 1300 la trasformò nel centro nevralgico dello stato boemo. Nel 1989 la cosiddetta "rivoluzione gentile" la portò poi a fondare lo stato che oggi conosciamo. 
Oggi Praga è una città moderna e piena di vita e di giovani senza tralasciare il suo storico romanticismo nostalgico.

Dall'aeroporto giungiamo al nostro albergo posto nel centro con un percorso di circa 30 minuti in taxi; è agosto e fa molto caldo.

Sistemati i bagagli andiamo alla famosa piazza della Città Vecchia (Staromestskè Namestì) anche detta dell’ Orologio.  

Sopra la piazza si possono ammirare le guglie della chiesa del Týn, la statua di Jan Hus (un famoso riformatore e il famosissimo Orologio che segna ore, zodiaco e calendario. Ogni ora dall'orologio meccanico escono i 12 apostoli in processione. Il complesso mantiene la sua struttura gotica con la torre e la cappella, oltre all'orologio mentre la parte neogotica è stata distrutta da un incendio nel 45. 

La parte ovest della piazza è dominata da due torri di 80 metri ciascuna, risalenti alla metà del 1400, e dalla chiesa del Tyn, una costruzione gotica che caratterizza il panorama di Praga.