Portare Soldi in Viaggio - I trucchi

Portare Soldi in Viaggio - I trucchi

Dovunqe si vada nel mondo, si è sempre costretti a portare con sè un pò più di quanto si è abituati a fare a casa. Carte, contanti, documenti, dove mettere tutto quanto? E come evitare brutte sorprese o furti?

Portare con sè il denaro è uno dei principali problemi del viaggiatore fai da te in stile 1000Roads, sopratutto quando ci si sposta in un viaggio itinerante e si è tutto sommato costretti a portare tutti gli averi con sè.

Soprautto in alcuni Paesi, infatti, il viaggiatore è purtroppo bersaglio di furbi e malintenzionati che potrebbero in effetti rovinargli la vacanza!


 

Dove Nascondere i Contanti e i Documenti 

Carte e Documenti ingombranti:
Dovunque andrete avete bisogno delle carte e dei vostri documenti, almeno il passaporto. In questo caso le due cose vanno tenute sempre divise, e se possibile in albergo in un luogo sicuro. Esistono comunque dei momenti ( tipico quando si va a prelevare o quando si affitta una macchina), dove dobbiamo necessariamente portare con noi le carte o i documenti. Dove metterli?

  • Portadocumenti da collo o per sotto i vestiti: Utili contro i borseggiatori, meno utili in caso di rapine o furti con minaccia. in questo caso sono abbastanza scontati e visibili. Un espediente è mettere il portadocumenti opportunamente stretto, anzichè sotto la maglietta o nei pantaloni, sulla gamba tipo giarrettiera.
  • Borsellini interni o tasche cucite internamente: Utili sia contro i borseggiatori sia contro le rapine. Il neo è la dimensione, in quanto sono utili per i contanti (vedi sotto), meno utili per i documenti ingombranti.
  • Tasche: scontato? forse no! alle volte un paio di pantaloni con molte tasche (chiuse con zip mi raccomando), danno più possibilità di quanto si immagina. soprautto perchè potete separare il passaporto da altri valori. Notate bene: se avete qualcosa in tasca evitate di continuare a controllarla, sarebbe un segno per i borseggiatori che c'è qualcosa di valore! 

  

Soldi: 
in qualsiasi Paese siamo, è sempre necessario portare con se contanti per i piccoli pagamenti, sopratutto fuori dall'Europa o dall'America dove l'uso delle carte non è cosi sviluppato. D'altra parte ricordiamoci che spesso più che evitare totalmente il rischio, un buon obiettivo potrebbe essere minimizzarlo! Infondo il furto di un piccolo importo non fa particolare differenze in una vacanza (a parte il fastidio).

Nascondere i soldi nella scarpa può essere un'idea però ricordiamoci una cosa fondamentale: per i soldi è necessaria l'accessibilità! e se per pagare siamo costretti a levarci una scarpa siamo lontani dalla soluzione ottimale! Sembra un'esagerazione ma non sempre è cosi: ricordo una viaggiatrice che per prendere dei soldi era sempre costretta a spogliarsi e vi assicuro che non era un bel vedere! I consigli sono i seguenti:

  • Borsellini interni o tasche cucite internamente (livello accessibilità medio alto), una soluzione non male sopratutto se riuscite a cucire una tasca o un borsellino internamente ai pantaloni.
  • Cinta Portasoldi (livello accessibilità medio basso): Il trucco c'è... ma non si vede! Una normalissima cinta con un doppiofondo in cui entrano delle banconote piegate. anche questa ottima soluzione ma l'accessibilità è minore. 
  • Tasche, calzini, mutande (livello accessibilità da molto alto a molto basso): Il trucco è differenziare. Nessun posto è scontato ma occorre mettere un importo minimo in luoghi diversi, in modo da avere sempre alla mano un minimo di contanti. Un'idea può essere mettere in tasche diverse (ad esempio nei pantaloni con molte tasche - mi raccomando chiusi con zip) lo stesso importo in modo da andare via via a completamento della stessa tasca. Serve una buona memoria però!

 

 

Cosa Non fare

Ci sono dei comportamenti assolutamente da evitare se non si vuole essere facile preda di un furto

  • Soldi nella valigia (anche in stiva): assolutamente NO! ho visto persone piangere;
  • Marsupio frontale: Accessibilità altissima e tutto a portata di mano, ma non solo delle nostre! Utile solo per pochi spicci o oggetti di poco valore;
  • Zainetto: Utilissimo per felpe, bottiglie d'acqua, guida... niete di più. Se pensate che mischiare il portafogli con gli altri oggetti sia furbo vi faccio presente che vengono tagliati facilmente e per di più in caso di furto con minaccia (o arma), è la prima cosa che viene controllata;
  • Lasciare gli averi in stanze non sicure: se alloggiate in ostello o in un bungalow di paglia sulla spiaggia evitate di lasciare i soldi a meno non ci sia una reception sicura. Se siete proprio costretti, ingegnatevi: usate uno shampoo vuoto e lasciatelo in bella vista fuori dalla valigia. Nessuno controllerà!

 

Cosa fare per viaggiare in sicurezza

Prima di tutto la parola d'ordine è differenziare! Più abbiamo sparso di importi minori più sarà difficile prendere tutto. 

Al posto di utilizzare le comuni carte di credito usiamo unicamente carte ricaricabili: in caso di furto il danno massimo sarà legato a quanto abbiamo ricaricato ed eviteremo di perdere migliaia di euro

Un'altra utile dritta sopratutto in caso di Paesi un po più preicolosi è il Portafoglio esca: un portafoglio (vecchio), tenuto normalmente (tasca dietro dei pantaloni o nel famoso marsupio frontale), in cui vengono tenuti un minimo di soldi. Questo minimo ovviamente dev'essere adeguato per far credere che sia tutto quello che avete. Se girate con 5 euro anche se siete in Cambogia nessuno ci crederà. Il portafoglio esca è utile sia se vogliamo spesarci le piccole necessità della giornata sia in caso di furto con destrezza/borseggi o sopratutto in caso di rapina (coltelli o peggio), avremo qualcosa da dare minimizzando i rischi.

 

Aggiungi Commento

biuquote
  • Commento
  • Anteprima
Loading


chiudi
Seguici anche su Facebook, metti Like sulla pagina
chiudi

Ciao, ti va di dirci qualcosa in più di te?

Nome

Cognome

Email  (obbligatoria)

Quale è il paese che hai visitato che conosci meglio o ti è piaciuto di più?

Quale è il prossimo paese che ti piacerebbe visitare?

Oppure se vuoi scrivere sul blog registrati qui